LE DOMENICHE CON L’ABETE DELLE MADONIE

Domenica 4 Febbraio  2024 vieni a vivere con noi la grandiosità di Madre Natura. Attraverseremo vallate incontaminate di rara bellezza dove sopravvivono gli ultimi secolari Abeti delle Madonie. Pranzo a sacco.

Appuntamento ore 10:00 davanti il cancello della forestale di Quacella (5 km sopra il centro abitato di Polizzi Generosa in direzione Piano Battaglia strada provinciale 119. Coordinate punto  (   n 37°50’53” e 14°00’45”  ).  In questo luogo lasceremo le macchine e procederemo in direzione di Vallone Madonna degli Angeli per ammirare da vicino gli ultimi esemplari secolari degli Abeti delle Madonie.  Lungo il sentiero ci fermeremo ad osservare le “ Piccole Dolomiti siciliane” un anfiteatro dolomitico di rara bellezza che ricorda le Dolomiti del Brenta.   Proseguendo , giunti a Vallone Madonna degli Angeli, ci fermeremo presso la pianta n.2 e n.30 per parlare di rinnovamento naturale per poi proseguire verso la n.16/17  dove sempre il naturalista Antonio Mirabella descriverà la storia di questo Abete e cosa è stato fatto a partire dal 2001 per scongiurarne l’estinzione. Si proseguirà attraversando una faggeta per ammirare alcuni esemplari di Abete delle Madonie che crescono in mezzo ai ghiaioni . Sempre Antonio  ci descriverà le azioni di impollinazione manuale praticate dallo stesso per conto dell’Università degli Studi di Palermo e dell’Ente Parco delle Madonie per scongiurarne l’estinzione.  Quindi si proseguirà,  via piano trifoglio,  in direzione di Case Prato dove è prevista la sosta per consumare il proprio pranzo a sacco. Da li si rientrerà  con arrivo previsto alle macchine per le e ore 15:30 circa.

Difficoltà E ( Media – Difficile ) Richiede un certo impegno fisico e buona salute per via della lunghezza e del dislivello.  Non adatto a ragazzi al di sotto dei 15 anni e più in generale a chi non è abituato al trekking o a lunghe passegiate .

Lunghezza:  8 km

Percorso ad anello su sentiero e carrereccia

Quota di partenza : 1280 metri

Quota massima : 1650 metri

Dislivello positivo : 380 metri

Durata complessiva  circa 6 ore incluso soste.

COSA PORTARE:  Scarpe da trekking, jeans , intimo termico, pile, giacca a vento invernale, zainetto con cappellino, guanti, sciarpa, crema solare, medicine, acqua, snack e pranzo a sacco.

La Quota di 15 euro comprende:  Guida Aigae e naturalista che si è occupato per conto dell’Università degli Studi di Palermo dell’Abete delle Madonie; messa a disposizione di bastoncini da trekking per tutti i partecipanti;  copertura assicurativa; foto e video dell’esxursione.

Obbligatorio prenotarsi entro e non oltre le ore 13 di sabato  3 febbraio   chiamando il 3472607660

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Antonio Mirabella

Guida escursionistica ambientale Aigae, Il naturalista palermitano organizza escursioni e ciaspolate nel parco regionale delle Madonie.

I prossimi eventi